Categorie
Notizie

#MovidaSicura

Non Rubate La Notte ai Ragazzi, messaggio forte e chiaro

Il Sindaco Enzo Salera e lo staff di Exodus ieri sera in Piazza Labriola

Grande successo ieri sera in P.zza Labriola a Cassino, per la ripartenza della carovana #movidasicura, realizzata in collaborazione tra la ASL di Frosinone , la Fondazione Exodus di Cassino, l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Cassino e Radio City.

Ripartenza perchè il progetto iniziato alla fine dell’estate scorsa aveva come obiettivo quello di mettere in calendario per la stagione estiva 2020 una serie di appuntamenti sul territorio provinciale, tutto ovviamente annullato causa #covid19.

Parte della squadra del Progetto #MovidaSicura

Ma la tenacia e l’attenzione per i giovani degli addetti ai lavori del progetto hanno fatto in modo che si riuscisse seppur alla fine dell’estate a ripartire iniziando proprio dal centro della Città Martire. L’obiettivo principe del progetto è quello di sensibilizzare i giovani ad una movida sicura. Ieri sera sono state distribuite circa 350 mascherine ed effettuati circa 40 alcol test ai ragazzi presenti in piazza che con grande sorpresa c’ha detto che soltanto un quarto dei test effettuati superassero il limite del consentito. Inutile dire che gli operatori addetti ai lavori abbiano dissuaso i ragazzi dal mettersi alla guida.

Alcol Test in Piazza Labriola

Attraverso i canali di Radio City si è avuta la possibilità di conoscere in tempo reale e in diffusione in Piazza tutti i dettagli del progetto. Nelle dirette abbiamo ospitato in apertura, il Sindaco di Cassino Enzo Salera, l’Assessore alle Politiche Giovanili Luigi Maccaro e la Dottoressa Marina Zainni del Dipartimento Dipendenze ASL Fr per conoscere ed informare del perchè la carovana fosse in Piazza. Come Qui si può ascoltare

Nel corso della serata gli addetti ai lavori si sono confrontati con i ragazzi sull’opportunità di incrementare la proposta per vivere la notte e cercando di far comprendere loro che il claime del tour #nonrubatelanotteaigiovani vuole essere semplicemente un invito a vivere la bellezza della notte responsabilmente, cercando assaporare tutto il bello della vita evitando gli abusi di qualsiasi genere.

Abbiamo ospitato a bordo Maurizio Esposito Ordinario di Sociologoa e Presidente Corso di Laurea Unicas in Servizi e Politiche sociali e allargato il discorso con il Parrocco della Parrocchia di San Giovanni , Don Giovanni e con Luigi Pietroluongo della Fondazione Exodus. Clicca Qui

Queen Project – Tribute Band

A testimonianza della bontà del progetto in apertura sono venuti a trovarci i Queen Project – Tribute Band che hanno voluto portare la loro testimonianza su come si possa vivere la notte da protagonisti senza dover per forza esagerare, coltivando magari le proprie passioni e cercando di condividerle con gli altri. Tra le cose strane in una piazza affollata di giovani farà magari strano a qualcuno sapere che loro durante le loro serate si concedano…… Ascolata Qui

Una città che ha voglia di fare un passo avanti crediamo abbia il dovere di ripartire dai giovani, scendendo tra loro, andando ad ascoltare quelle che sono le loro esigenze, confrontandosi con quelli che saranno la prossima classe dirigente di questo Paese. Il messaggio di questo primo appuntamento vuole essere un invito per tutti ad essere vicini ai giovani, un lavoro di squadra tra genitori, istituzioni e scuola, non solo per insegnare loro qualcosa ma più semplicemente per far sentire loro la presenza di chi deve aiutarli, anche nel divertimento a costruire una società solida e con dei sani principi, capace di scindere il bene dal male e ad evitare fatti di cronaca che spesso ci colpiscono più vicino di quello che si possa pensare.

 1,108 total views,  2 views today